Invecchiamento dello sguardo: come fare un'autovalutazione a casa

autovalutazione-sguardo

Ma sei triste? Ma sei pensierosa? Ecco: se non ci sentiamo così, ma le persone che ci stanno intorno ci fanno spesso queste domande, è possibile che dipenda dall’invecchiamento del nostro sguardo, che non appare più fresco, cristallino e luminoso. L’invecchiamento dello sguardo è strettamente correlato all’invecchiamento cutaneo.
Le rughe che compaiono intorno agli occhi sono quelle che comunemente chiamiamo “zampe di gallina”, e sono localizzate all’angolo esterno dell’occhio. Con il passare degli anni poi, la perdita di elasticità cutanea porta a quella che conosciamo come blefarocalasi, inestetismo caratterizzato dalla “caduta” e dal ripiegamento della palpebra su sé stessa. In questo modo lo sguardo si “chiude”, cede verso il basso e di conseguenza appare effettivamente più triste, stanco e malinconico.

Non è certo un problema per le due giovanissimi ragazze che si trovano a parlare della bellezza dello sguardo nel salotto milanese della Dott.ssa Fiorella Donati, medico specializzato in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica nonché primario della “Clinica Donati”, Centro di Eccellenza per la Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica che si trova a Milano.
Le due ragazze sono Chiara Carcano, conduttrice radiofonica e personaggio televisivo, insieme a Valeria Bigella, imprenditrice ed influencer molto seguita. È proprio Valeria che si rivolge alla Dott.ssa Donati, non tanto per lei quanto per la sua mamma:
“Fiorella, una curiosità: nonostante mia mamma sia una bellissima donna, a volte vedo il suo sguardo triste, appesantito. Come possiamo aiutarla, cosa posso fare per lei?”

“Allora, tua mamma avrà almeno 50 anni e quindi un invecchiamento delle palpebre ci sta ed è normale” – spiega la Dott.ssa Donati – “perché già dopo i 30 la cute della palpebra (avrete notato che in quel punto la cute è più sottile rispetto al resto del corpo) va incontro ad un invecchiamento precoce. Anche perché in quel punto c’è il muscolo orbicolare che si apre e si chiude migliaia di volte al giorno, per cui la cute delle palpebre è sottoposta a una continua sollecitazione che predispone ad un invecchiamento precoce”.

L’invecchiamento è un processo che coinvolge il tessuto cutaneo a tutti i livelli: epidermide, derma e tessuto sottocutaneo, composto da muscoli e grasso. Ma come possiamo capire meglio lo stato della cute della nostra palpebra? La Dott.ssa Donati ci spiega un metodo molto semplice.

Rivolgendosi sempre a Valeria Bigella: “Lo insegno a te e lo insegno alle nostre amiche a casa: un metodo di autodiagnosi banale. Così risparmiate anche una visita dal chirurgo ” – scherza - “Allo specchio, pinzetta per sopracciglia, chiudete gli occhi e prendete quel pezzetto di cute. Se questa cute è bella tendinea, cioè si tira, e soprattutto l’occhio rimane chiuso nonostante voi tiriate beh, in questo caso c’è sicuramente della pelle in più che andrebbe tolta. Poi la pelle è sottile e striata, la si nota che è diversa rispetto al resto. Continuiamo poi pigiando sul bulbo oculare, cioè sulla “palla dell’occhio”: facendo così, se il tessuto sta invecchiando, verranno fuori proprio dei rigonfiamenti, delle ernie di grasso che vanno localizzate qui nella parte più laterale e qui in alto sotto il sopracciglio. Questa è una tecnica importante, perché a volte anche chirurghi molto bravi dimenticano di togliere il grassetto nella parte sotto il sopracciglio, per cui nello sguardo laterale si vedono queste due palle di grasso che sono orribili (certo palle di grasso non è un termine molto scientifico, ma ho reso l’idea”.

Proviamo quindi a fare questa autodiagnosi allo specchio. Se notiamo queste due particolarità allora è possibile che per migliorare il nostro sguardo non si possa ricorrere a trattamenti di medicina estetica e rivolgersi ad un chirurgo plastico per una visita specialistica qualora di debba ricorrere ad una blefaroplastica.

 

Sei un medico estetico?

SCOPRI MERZ CARE! OGNI GIORNO SIAMO AL TUO FIANCO CON SERVIZI ESCLUSIVI PER LA TUA PROFESSIONE: CONTATTA I NOSTRI ESPERTI.

Lunedì - Venerdì dalle 8.30 alle 21.00

BENVENUTO NEL SITO MERZ AESTHETICS ITALIA

SEI UN OPERATORE SANITARIO?

SI, SONO UN OPERATORE SANITARIO

NO