Il trattamento del volto maschile in medicina estetica

volto maschile medicina estetica

L’idea che l’estetica sia una questione prettamente femminile è ormai ampiamente superata. La preoccupazione per il proprio aspetto esteriore, non solo del corpo ma anche del volto, è sempre più condivisa anche dagli uomini.

Le esigenze della cute maschile sono però specifiche e diverse rispetto a quelle delle donne, così come le proporzioni e le peculiarità dei tratti dei volti. Sia in ambito cosmetico, con la presenza sul mercato di linee dedicate alla cura della pelle dell’uomo, sia nell’ambito della medicina estetica, i trattamenti vanno diversificati tenendo conto di questi naturali elementi distintivi.

Uno dei trattamenti più richiesti dai pazienti uomini è sicuramente il trattamento con tossina botulinica che, come altri trattamenti di medicina estetica, va fatto in maniera differente, primariamente per una questione anatomica: i muscoli dell'uomo sono più forti e di conseguenza verranno utilizzati dei dosaggi diversi. Per la zona delle zampe di gallina, ad esempio, è necessario utilizzare molta più unità nei pazienti uomini poiché la zona risulta essere spesso più profondamente segnata rispetto al volto femminile.

Un’altra considerazione che il medico estetico deve fare riguarda lo sguardo dell’uomo che, in quanto tale, non dovrebbe essere essere troppo femminilizzato. Sto quindi sempre molto attento a dare una forma giusta alle sopracciglia per evitare che si inarchino troppo o ricordino troppo delle sopracciglia femminili. L’espressività del volto maschile è inoltre più marcata e un uso scorretto della tossina botulinica rischierebbe di irrigidire eccessivamente i tratti e di togliere bellezza e naturalezza al risultato.

Un altro trattamento molto richiesto dai pazienti uomini è sicuramente la mascolinizzazione dell’ovale del volto tramite la ridefinizione della linea mandibolare, del mento ed eventualmente della zona zigomatica. In questi casi utilizzo moltissimo l’idrossiapatite di calcio che non uso solo come volumizzante ma anche per le sue notevoli proprietà di stimolazione del collagene: ad oggi è diventato un biostimolante di nuova generazione.

Credo che sia importante anche la tecnica di infiltrazione perché, proprio per le sue caratteristiche, si riesce a creare una sorta di impalcatura per alcune aree come il terzo medio o le rughe della marionetta ottenendo non solo un effetto volumizzante ma anche liftante. L’idrossiapatite di calcio è quindi da considerarsi un vero e proprio lifting liquido che, in mani esperte, garantisce risultati armoniosi e un aspetto fresco e riposato.

 

A cura di Laura Boccucci.

 

Sei un medico estetico?

SCOPRI MERZ CARE! OGNI GIORNO SIAMO AL TUO FIANCO CON SERVIZI ESCLUSIVI PER LA TUA PROFESSIONE: CONTATTA I NOSTRI ESPERTI.

Lunedì - Venerdì dalle 8.30 alle 21.00

BENVENUTO NEL SITO MERZ AESTHETICS ITALIA

SEI UN OPERATORE SANITARIO?

SI, SONO UN OPERATORE SANITARIO

NO